Amarengo

Articles and news

Yale Daily News

“Umma! Sto suonando!”Mia sorella Kyung Eun grida attraverso una porta del bagno aperta. Ddong, la parola coreana per cacca, è un verbo nella nostra famiglia. Ci piace aggiungere il participio presente alle parole coreane. Ci piace Konglicize comunicazione.

Konglish (n): Coreano + inglese.

/konglish/

1. Inglese usato da altoparlanti coreani.

Le persone spesso chiedono che lingua parlo a casa. Essendo bilingue, dicevo che parlo inglese con le mie sorelle e coreano con i miei genitori. La verità è che io sono un portmanteau a piedi di coreano e inglese, un madrelingua Konglish.

“Ddonging” combina il participio presente con il sandwich alfabetico di due o tra due p. Il dittongo nella parola “ddong” è una pronuncia difficile per gli stranieri, un twang esclusivo per i madrelingua coreani.

Kyung Eun ha coniato il termine nel 2008, un anno dopo il nostro trasferimento in America. Per la sua mente di 5 anni, aggiungere a una pratica umana così naturale deve essere venuto come un istinto, come la defecazione stessa. I bambini della diaspora parlano con lingue morbide.

2. L’inglese rotto della genitorialità coreana.

” Ho bisogno di carta igienica, e non ce n’è più qui! Umma!”Kyung Eun urla di nuovo, la testa spuntando sotto le luci fluorescenti.

“Ddonging” è una Konglicizzazione abbastanza semplice per i miei genitori, che ancora lottano con l’inserimento di articoli prima dei nomi. La differenza tra definito e indefinito è il numero di volte che abbiamo corretto il loro inglese, con dolci ricordi o rimproveri collettivi.

Sono arrivato a capire il modo in cui gli articoli mancanti frammentano l’inglese immigrato, tagliando le frasi su segmenti accentati. “Chiudi la porta per favore”, brontola papà a Kyung Eun ddonging con la porta aperta. “Posso parlare con il direttore?”Le richieste della mamma del commesso. A volte il colpevole è un verbo ausiliare mancante o un aggettivo fuori luogo; ” Io sono lì veloce!”Papà dice mentre viene a prenderci.

I miei genitori hanno anche adottato i propri riempitivi verbali. Invece di”umh” s e”come” s, riempiono le loro frasi con infinite ” sai “s, aspettandoci di” sapere ” esattamente cosa significano.

“Non indossare quella camicia. E ‘ troppo …! Sai?”

Sfortunatamente per mia madre, spesso fingiamo di non sapere (anche se sappiamo-se non noi, allora chi?), che la frustra a non finire. Per tre bambini immigrati che sono cresciuti seconda lingua, Konglish è un modo per colmare il divario crescente.

3. Resti di prestiti due volte rimossi.

Konglish non deve essere confuso con Janglish o Chinglish, entrambi elencati sotto la voce di Wikipedia per ” Engrish.”In un articolo che necessita di” citazione aggiuntiva per la verifica”, una fonte anonima definisce Engrish come il ” termine gergale per l’abuso o la corruzione della lingua inglese da parte di madrelingua delle lingue asiatiche.”

Il commodoro Perry ingoia accidentalmente” pidocchi “invece di” riso ” a Nagasaki. Crea una pagina di Wikipedia per razionalizzare l’incidente, associando in massa tutte le corruzioni dell’Asia orientale della lingua inglese alla lallazione giapponese. Per riferimento, mio padre a volte confonde la sua r e l, presumibilmente perché il giapponese è la sua seconda lingua fluente. Mia madre non ha mai confuso le due consonanti.

Il coreano è pieno di parole di prestito rimosse due volte. La parola Konglish ” mi-sing “deriva dal giapponese” mishin”, abbreviazione per l’inglese ” macchina da cucire.”Le” camicie eleganti “si sono spostate attraverso un lungo viaggio fonetico da “camicie bianche” a “waishatsu” a ” Y-Shirts.”Se vai in un ristorante coreano e chiedi “servizio”, stai chiedendo cibo gratis in casa. Alcuni prestiti inglesi non hanno equivalenti coreani: pizza, vitamine e banane. Tutte le parole coreane in pura forma coreana devono essere usate e sempre ricordate.

“Passa il dessert”, dirà uno di noi.

“Ecco l’hoo-shik”, risponderà la madre.

4. La lingua madre dei bambini della diaspora, maestri di brillantezza neologica.

” Unnie!”Kyung Eun solleva il sedere dal sedile del water e si mescola verso di me, i pantaloni alle caviglie. Anche se comunichiamo per lo più in inglese, non permetto mai alle mie sorelle di chiamarmi con il mio nome. Unnie è l’onorificenza appropriata per una sorella maggiore.

“Kyung Eun! Torna in bagno. Gesù, ” urlo e lancio il rotolo di carta igienica nella sua direzione. Rimbalza dalle pareti e si dipana ai suoi piedi. Lei lo raccoglie, il suo culo appeso fuori, e ondeggia di nuovo in bagno. Quando lei è fatto, lei prontamente lava i suoi rifiuti e marce in cucina.

” Umma! Perché non mi hai preso la carta igienica? Sono rimasto seduto lì per sempre!”urla, calpestando i piedi di fronte a mia madre che sta sminuzzando i ravanelli in salamoia.

” Aigoo, scusa, oori aegi.”Oh, il mio bambino. “Sono occupato in questo momento. Sai?”mormora con caldo sarcasmo.

“Dio, tutti in questa casa sono tali…” cerca la parola giusta. Mia madre la sta già fissando; Kyung Eun sa che non può giurare davanti ai nostri genitori. “Un ddong!”

Kyung Mi Lee | [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.