Amarengo

Articles and news

Webkit’s JetStream browser benchmark hits version 2

Preferisco le applicazioni che si scaricano ed eseguiti sul computer locale, ma credo di essere vecchio stile perché sembra che anche la maggior parte di quelli eseguiti in un browser in questi giorni. Le prestazioni del browser su molti computer ora sono praticamente sinonimo di prestazioni dell’intera macchina. Per questo motivo, prestiamo molta attenzione ai benchmark del browser. Test come Tachimetro e JetStream ci aiutano a valutare quanto velocemente una macchina può completare le attività Internet, vale a dire la maggior parte delle attività. Non a belabor il punto. In ogni caso, siamo lieti di vedere che il benchmark JetStream ha ottenuto la sua seconda versione.

Se in qualche modo non lo conosci già, JetStream è un benchmark del browser pubblicato dai ragazzi di WebKit. Sai, i ragazzi dietro il pacchetto che alimenta praticamente ogni browser ora. È uscito nel 2014 ed è stato il primo benchmark del browser a pesare allo stesso modo i benchmark di latenza e throughput. JetStream è un test intensivo e non è rappresentativo di siti web semplicistici. Invece, ha lo scopo di misurare le prestazioni di un browser (e della macchina su cui è in esecuzione) in “applicazioni Web avanzate” come giochi e cose come Slack.

Anche se la tecnologia non si muove veloce come era intorno alla fine del millennio, 5 anni è ancora un tempo lungo in termini di tecnologia, e molto è cambiato su JavaScript in quel momento. JetStream 2, quindi, serve principalmente come aggiornamento al benchmark che riflette le modifiche al modo in cui le applicazioni Web avanzate funzionano effettivamente ora.

La nuova versione utilizza 64 benchmark JavaScript e WebAssembly diversi ma ugualmente ponderati che dovrebbero offrire una buona idea della capacità di un browser (e, per estensione, di un computer) di gestire cose in esecuzione in un browser che probabilmente non dovrebbe essere. Puoi leggere il post del blog WebKit per tutti i dettagli succosi se sei curioso, o eseguire il nuovo benchmark qui. Non dimenticare di condividere le versioni del browser e del sistema operativo insieme alle specifiche hardware se ne discuti nei commenti qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.