Amarengo

Articles and news

Vergine Orbita raggiunge l’orbita per la prima volta

@etherington/11:53 am PST • gennaio 17, 2021

Image Credits: Vergine Orbita

Vergine Orbita ha lanciato il suo LauncherOne razzo in orbita per la prima volta oggi, con una dimostrazione riuscita della missione che ha portato una manciata di satelliti e consegnato con successo a bassa orbita terrestre per conto della NASA. È una pietra miliare cruciale per la piccola società del lancio satellite e la prima volta che la società ha indicato che il suo razzo orbitale ibrido della consegna del piccolo payload dell’aereo da trasporto funziona come previsto, che dovrebbe mettere la società in su per cominciare le operazioni commerciali del suo sistema del lancio molto presto.

Questo è il secondo tentativo di raggiungere l’orbita per Virgin Orbit, dopo un primo tentativo a fine maggio concluso con il razzo LauncherOne che avvia uno spegnimento automatico di sicurezza dei suoi motori poco dopo il distacco dal vettore “Cosmic Girl”, un Boeing 747 modificato che trasporta il razzo alla sua altitudine di lancio. La società ha detto che ha imparato molto da quel tentativo, compresa l’identificazione dell’errore che ha causato l’arresto del motore di sicurezza, che ha corretto in anticipo rispetto alla missione odierna.

La ragazza cosmica della Vergine è decollata poco prima delle 2 di sera. EST, e poi rilasciato LauncherOne dalla sua ala a circa 2: 40 pm EST. LauncherOne aveva una” separazione pulita ” come previsto, e poi accese i propri motori a razzo e rapidamente accelerato al punto in cui stava subendo la massima quantità di pressione aerodinamica (chiamata max q nell’industria aerospaziale). Il motore principale di LauncherOne si interruppe dopo la sua bruciatura e il suo stadio di carico utile si separò, attraversando la linea Karman e entrando nello spazio per la prima volta.

Ha raggiunto l’orbita intorno alle 2: 49 p. m. EST e rilasciato il suo carico utile di satelliti alla loro orbita bersaglio qualche tempo dopo nei tempi previsti, rendendo la missione un successo completo.

La proposta di valore unica di Virgin Orbit nel piccolo mercato del lancio è che può decollare e atterrare dalle piste tradizionali grazie al suo approccio di lancio del razzo a mezz’aria e del vettore aereo. Ciò dovrebbe fornire flessibilità in termini di posizioni di lancio, consentendo di essere più rispondente alle esigenze dei clienti in termini di aree geografiche e consegne orbitali target.

Nel 2017, Virgin Orbit è stata estratta da Virgin Galactic, per concentrarsi esclusivamente sul lancio orbitale di piccolo carico utile. Virgin Galactic si dedicò quindi interamente alla propria missione di offrire voli spaziali umani commerciali. Virgin Orbit stessa creare una propria filiale all’inizio di quest’anno, chiamato VOX Space, che intende utilizzare LauncherOne per fornire piccoli satelliti in orbita specificamente per il mercato della sicurezza nazionale degli Stati Uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.