Amarengo

Articles and news

Studio dell’ultimo minuto Dos e cosa non fare

Gli esami VCE sono in pieno svolgimento!

E mentre la maggior parte del duro lavoro è stato fatto

Non è troppo tardi per gli studenti di lavorare per migliorare le loro prestazioni nei grandi giorni.

Incoraggia i tuoi figli ad adottare alcuni approcci sani e produttivi per studiare in queste ultime settimane

Ed evitare quelle cose che potrebbero intralciare.

NON mettere la vita (completamente) in attesa.

Sì-i periodi di esame saranno molto più focalizzati sullo studio che in generale.

Ma gli studenti non dovrebbero rifugiarsi ai loro banchi per settimane alla volta senza tregua.

Idealmente, ogni giorno sarà studio-pesante, ma anche fattore di tempo con gli amici o la famiglia, relax, e l’esercizio fisico.

E per fortuna, possono essere fatti tutti contemporaneamente!

Il modo migliore per assicurarsi che altri aspetti della vita quotidiana non vadano incustoditi?make

FAI un piano.

Prendere il tempo per organizzarsi è un investimento che si ripagherà molto rapidamente, e poi un po’!

Anche se gli studenti sono stati andando ‘canaglia’ con il loro studio finora, non è mai troppo tardi per fare un calendario di studio.

Gli studenti dovrebbero iniziare considerando quanto tempo di studio dovrebbe essere assegnato a ciascun soggetto –

Questo dovrebbe essere valutato assegnando il tempo proporzionalmente ai punti di forza e di debolezza, in particolare in questa fase avanzata.

Quindi le pause per socializzare, esercitare o altre pause di ricompensa possono essere lavorate.

Una routine equilibrata e ponderata sarà il più grande alleato di uno studente nei momenti stressanti.

NON “stipare”.

Lento e costante davvero vincere la gara quando si tratta di studiare.

Ma per quegli studenti che potrebbero non essere stati il più preparati possibile durante tutto l’anno

Correre verso il traguardo può spesso fare più danni che benefici.

Il “Cramming” comporta generalmente la scrematura su grandi quantità di materiale.

E mentre può aumentare la familiarità con i concetti

La familiarità non equivale alla comprensione, o abilita il richiamo o l’applicazione della conoscenza nell’impostazione dell’esame.

Cercando di ‘stipare’ una grande quantità di informazioni in un breve periodo di tempo tende anche ad aumentare lo stress, e ridurre il sonno.

FARE prove di pratica.

Una migliore alternativa al ‘cramming’ è esami di pratica.

Molti ricercatori ed esperti di educazione ritengono che imitare le condizioni degli esami e le domande sia il modo migliore per prepararsi ad un esame, in particolare nelle fasi successive.

Le prove pratiche possono ridurre l’ansia intorno agli esami

Gli studenti diventano più consapevoli della struttura degli esami, riducendo la “paura dell’ignoto” e incoraggiandoli a pianificare un approccio.

Gli studenti diventano anche più consapevoli dei loro punti di forza e di debolezza facendo esami di pratica As

Poiché in realtà si stanno valutando su ciò che hanno imparato, piuttosto che semplicemente ricordarlo.

(in modo che possano adattare di conseguenza le loro altre priorità di studio).

E la ricerca dimostra che lo studio attraverso prove pratiche aiuta a conservare le informazioni e aiutare il recupero della memoria

Consentendo loro di accedere a tali informazioni più facilmente e facilmente, quando ne hanno bisogno — in esame!!

NON farlo troppo.

Il nostro cervello può solo consumare, elaborare e conservare così tante informazioni ogni giorno.

Studiare senza sosta nei giorni che portano agli esami farà più male che bene

Porta quasi inevitabilmente alla frustrazione e all’esaurimento, ci rende più emotivi e meno resilienti e compromette altri aspetti importanti di uno stile di vita sano (e di routine di studio produttivo).

Gli studenti dovrebbero cercare di mantenere la maggior parte del loro studio anche durante il giorno

L’efficienza dello studio diminuisce di notte, in particolare dopo la mezzanotte.

Inoltre, uno studio del 2014 ha dimostrato che gli studiosi a tarda notte hanno sperimentato più pensiero negativo ripetitivo RNT rispetto ai loro compagni di classe che dormono presto.

La negatività ostacola la produttività e l’efficienza ed è l’ultima cosa di cui uno studente VCE ha bisogno.

Dormi bene.

Mentre il sonno è una delle prime cose che gli studenti VCE in particolare tendono a rinunciare durante il periodo di esame

In realtà dovrebbe essere una delle loro priorità.

Anche dopo una sola notte di privazione del sonno, la nostra capacità di memorizzare nuove informazioni diminuisce in modo significativo.

E come ogni persona che aveva vissuto una brutta notte di sonno saprà:

Abbiamo molte più probabilità di svegliarci stanchi ed emotivi.

La fatica può diminuire gravemente la nostra attenzione, l’elaborazione del pensiero e la chiarezza del pensiero

E anche aumentare l’ansia e lo stress.

NON mangiare cibo spazzatura.

Fast food e snack malsani possono essere la fonte più vicina di comfort per molti studenti in periodo di esame.

Ma è un esempio molto chiaro di “guadagno a breve termine, dolore a lungo termine”

Il cibo spazzatura può avere un impatto negativo sui livelli di energia, sulla concentrazione e sul modo in cui elaboriamo le informazioni.

Mangiare troppo zucchero produce un breve zucchero alto e poi l’inevitabile crollo dello zucchero

Che porta alla fatica, alla mancanza di concentrazione e alla scarsa concentrazione.

Gli studiosi dovrebbero mangiare pasti completi e ben bilanciati, tra cui proteine, carboidrati e grassi.

E bere molta acqua è un must

La funzione cerebrale può essere ostacolata anche da livelli minori di disidratazione.

I premi alimentari possono essere buoni incentivi per raggiungere gli obiettivi di studio

Ma sbagliando sul lato più sano delle prelibatezze, gli studiosi possono avere la loro torta e mangiarla anche!

(Il cioccolato fondente è una buona scelta — aiuta a soffiare il flusso al cervello!)

FAI delle pause.

La ricerca mostra che in generale, lo studio è più efficace quando suddiviso in blocchi e rotto da pause.

Idealmente, in intervalli di ore-50 minuti di studio e poi dieci minuti di riposo.

Il miglior uso del tempo di riposo è alzarsi dalla scrivania, camminare e far scorrere di nuovo il sangue.

Quindi una semplice passeggiata intorno al blocco può essere la soluzione perfetta.

Gli esami di pratica dovrebbero essere eseguiti in condizioni di esame (quindi senza tali interruzioni).

Ma il programma di studio 50-10 per riposare è perfetto per scrivere note, leggere e memorizzare materiali.

NON lasciare che la pressione prenda piede.

Qualsiasi genitore (o studente) saprà che l’ansia tra gli studenti delle scuole è al massimo storico.

E mentre gli esami — e i risultati — sono importanti

Un singolo numero non può acquisire adeguatamente intelligenza o valore.

Ricorda ai tuoi figli che c’è vita dopo la scuola

E qualunque cosa vogliano fare in futuro, ci sarà sempre un percorso alternativo per arrivarci, indipendentemente dal loro marchio.

I genitori possono aiutare i loro figli a realizzarlo concentrandosi sulla mentalità fissa della crescita

Apprezzando e sottolineando il valore nel processo (apprendimento) piuttosto che il risultato (voti).

Quindi finalmente

SII positivo.

Sfortunatamente, i nostri cervelli sono cablati per cercare e concentrarsi sulle minacce Particularly

In particolare in situazioni che inducono ansia.

Fa parte del meccanismo di “lotta o fuga” che i nostri antichi antenati adottarono per la sopravvivenza —

Anticipando il peggio, il nostro cervello ci dice, possiamo essere preparati per questo.

E mentre questo era di beneficio in situazioni di sopravvivenza, si distingue solo per ostacolare le prestazioni in ambienti accademici.

Al contrario, avere un atteggiamento ottimista ha dimostrato di essere buono per la nostra salute mentale e fisica

E per migliorare le nostre prestazioni nei compiti.

In uno studio, i venditori ottimisti hanno dimostrato di vendere il 37% in più rispetto ai loro colleghi pessimisti.

Quindi incoraggia i tuoi figli a dissipare i pensieri negativi e concentrati sui loro punti di forza.

(La mentalità fissa rispetto alla crescita aiuta anche in questo senso!)

Questi gesti apparentemente piccoli contribuiscono tutti a una buona salute, mentale e fisica, durante i periodi scolastici stressanti.

E l’importanza di mantenere un buon equilibrio studio/ vita non può essere sottovalutata.

Non è mai troppo tardi per ottenere una prospettiva positiva E un vantaggio competitivo nelle valutazioni, anche quando sono proprio dietro l’angolo.

Quindi buona fortuna a tutti i VCE e agli esaminandi nelle prossime settimane!

Se vuoi aiutare il tuo bambino a migliorare le loro capacità di studio e le prestazioni per la scuola in futuro

Mettiti in contatto con noi per il coaching educativo con i nostri psicologi addestrati.

Ulteriori letture:

How to Help Your Child Survive (And Even Thrive) During VCE – Part 1 of 3

10 Practical Study Tips from a Memory Expert, Explained by our Psychologists

9 Ways Our Psychologists Help Children Reach Their Full Potential

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.