Amarengo

Articles and news

Sono giovani, Donne e Latina-E sono dietro alcuni dei negozi online più popolari

I latinos sono forti di 55 milioni negli Stati Uniti, e mentre continuiamo a crescere, stiamo anche facendo il nostro marchio nel mondo degli affari. Ciò è particolarmente vero per le donne Latina, che sono tra i più rapida crescita demografica di imprenditori. Con linee di moda e bellezza culturalmente rilevanti, le donne millenarie di colore stanno seguendo la tendenza.

Qui, 12 giovani latine che hanno iniziato i propri marchi, lo fanno per la cultura e dimostrano che abbiamo un sacco di talento, creatività e intelligenza da offrire.

Tanya Menendez, CMO e Co-fondatrice di Maker’s Row

(per gentile concessione di Tanya Menendez)

Nel 2012, Tanya Menendez, una 30enne nicaraguense-salvadoregna, ha co-fondato il marketplace online Maker’s Row. L’azienda collega i produttori statunitensi con oltre 11.000 aziende basate sui prodotti. “Il mio momento clou è stata la prima volta che ho incontrato una donna che ha iniziato un’attività multimilionaria impiegando altre donne in una fabbrica nel New Jersey a causa del mio lavoro alla Maker Row”, ha detto a Fierce. “E’ davvero colpito a casa che stavamo creando posti di lavoro e contribuendo a democratizzare l’imprenditorialità.”Non è tutto. Il millennial ha una nuova avventura: Palla di neve, una guida per le decisioni finanziarie che è attualmente in fase beta e aperta per le iscrizioni.

Lora Arrellano, Co-fondatrice e CEO di Melt Cosmetics

(via Instagram)

L’ascesa di Lora Arrellano è ciò di cui sono fatti i sogni di Latinx. Lei è un michelada-bere, Frida Kahlo-loving Latina che non è estranea a usare il suo social media seguito di oltre 1 milioni di euro per far crescere la sua attività e ottenere l ” attenzione di superstar come Rihanna. È passata dal lavoro in Nordstrom, al diventare truccatrice di Riri, alla creazione di uno dei marchi di trucco più popolari, Melt Cosmetics. La prima linea delle sue tonalità di rossetto altamente pigmentate e ultra-opache si è esaurita immediatamente nel 2012 e da allora si è ampliata per includere tavolozze di ombretti e lipliners. Quest’anno, Arellano, 30, e il suo co-fondatore Dana Bomar anche in anteprima la loro serie di realtà digitale, Lipstick Empire.

Emerald Pellot, fondatore di GRL TRBL

(Photo Credit: Elizabeth Fisher)

Afro-Dominican-Puerto Rican Emerald Pellot è un’illustratrice, scrittrice e femminista intersezionale. La 28enne è anche la donna dietro GRL TRBL, una linea di spille e stampe che ha iniziato nel 2017 come risposta diretta all’amministrazione Trump. Da una spilla ispirata alla Bella addormentata afro-latina che recita “Stay Woke” alla sua stampa “Latinx Pride and Power”, Pellot offre così tante chicche. “Quando ho iniziato, non immaginavo una risposta così entusiasta o che questo progetto sarebbe durato così a lungo. La resilienza sarà sempre il momento clou della mia carriera”, ci ha detto. “Qualunque cosa sia, delineare chiaramente dove vuoi finire, quindi pianificare i passaggi per arrivarci. Non essere inflessibile e non essere troppo duro con te stesso.”

Rachel Gomez, fondatrice di Viva La Bonita

(Per gentile concessione di Rachel Gomez)

I gramers di Latinx hanno probabilmente incontrato uno dei disegni super-popolari di Rachel Gomez dal suo negozio di successo Viva la Bonita, tra cui abbigliamento con una rosa rossa e “Bonita”. Il 30enne messicano-americano ha fondato l’azienda circa quattro anni fa e rilascia regolarmente nuovi articoli. “Voglio continuare a costruire questa piattaforma che rappresenterà tutte le latine e continuare a mostrare il valore del mercato di Latina”, ci ha detto. “Niente vale la pena avere viene facile, e la nostra comunità Latina è così vale la pena. Quando i tempi si fanno difficili, ricordate che tutte queste donne di successo e / o latinos nel mondo degli affari erano proprio come te. Tutti noi abbiamo un Capitolo 1 nel nostro libro della vita. La tua storia è la tua storia e si svolgerà al momento giusto.”

Kayla Robinson, fondatrice e CEO di Green Box Shop

(via Instagram)

Afro-dominicana Kayla Robinson è diventata una figura familiare nell’abbigliamento della giustizia sociale dopo che Frank Ocean ha indossato la sua maglietta che recita ” Perché essere razzista, sessista, omofobo o transfobico quando puoi semplicemente stare tranquillo?”Il suo marchio, Green Box Shop, è al 100% privo di scambi e vende anche bottiglie d’acqua “Bigot Tears” e tee “Deport Racists”. “Per me, la moda è un modo valido per esprimere le tue opinioni e il desiderio di cambiamento sociale. Mi sento come se possiamo davvero fare la differenza con le cose in cui mettiamo i nostri soldi”, ha detto a Teen Vogue.

Kim Bjanes, fondatore di Brown Badass Bonita

(via Instagram)

Kim Bjanes è una scrittrice e artista, e troverai le sue parole che adornano le magliette che promuovono l’orgoglio di la raza nel suo negozio, Brown Badass Bonita. Il 26-year-old messicano-salvadoregno è un imprenditore e studente laureato che sostiene anche per i diritti degli immigrati e combatte il bigottismo attraverso i suoi disegni. “Il mio obiettivo è utilizzare il mio marchio come fonte di empowerment e un movimento per la comunità Latinx, in particolare per coloro che si identificano come mujeres. Voglio che la nostra comunità Latinx a ciascuno sperimentare la propria rivoluzione. Farò tutto ciò che è in mio potere per farlo accadere”, ci ha detto. Bjanes consiglia compagni Latinxs a ” ricordare a te stesso sei un guerrera lotta per i tuoi sogni e la vita che ti meriti.”

Patty Delgado, fondatrice e CEO di Hija De Tu Madre

(Courtesy of Patty Delgado)

La famosa giacca di jeans con paillettes “Virgencita” di Patty Delgado è un grande venditore nel suo negozio, Hija De Tu Madre, essendo sia una dichiarazione di moda audace che un grido alla sua cultura. Il graphic designer 26enne ha iniziato la linea nel 2016 pensando all’inclusività, offrendo varie dimensioni delle giacche signature e delle collane motherland. “Usa quello che hai già per creare qualcosa. Non hai bisogno di un sacco di soldi per iniziare un sogno”, ci dice la messicana. “Usa gli strumenti e la comunità intorno a te per aiutarti a crescere.”

Adassa Ramirez, fondatrice di MicMas REMiX

(Per gentile concessione di Adassa Ramirez)

Realizzato con tutti gli ingredienti naturali, MicMas REMiX è una linea di cura dei capelli fondata da 38-year-old portoricano Adassa Ramirez che celebra Afro-Latinidad. Come scritto sul suo sito web, ” Il nostro obiettivo è quello di ispirare l’orgoglio in tutti i capelli perché non esiste una cosa come ‘pelo malo/bad hair.”La tua texture non determina se è buona o cattiva.”Oltre ai suoi prodotti per capelli, Ramirez vende anche accessori che promuovono Black Latina pride, tra cui una maglietta “Afro-Latina Magic” e una tote “All Hair Is Good Hair”. Il suo obiettivo di carriera è quello di espandersi a Porto Rico e stabilire un parrucchiere naturale dove poter vendere i suoi prodotti.

Julie Sariñana, Fashion Blogger e direttore creativo di Cordiali saluti Jules

(via Instagram)

La messicana Julie Sariñana, con sede a Los Angeles, ha iniziato a bloggare nel 2009 e con la sua popolarità è nata l’idea di una linea di abbigliamento omonima, Sinceramente Jules. Attraverso di essa, lei mescola il suo stile di alta moda con casual LA flair. “Il motto del mio blog è sognare, credere, realizzare. Credo fermamente che dovremmo sempre sognare in grande, credere in ognuno dei nostri sogni e mirare a raggiungerli!”ha detto a Teen Vogue.

Joan de Jesus, fondatore di Babe Comets

(Per gentile concessione di Joan de Jesus)

Joan de Jesus, un 27-year-old Brooklyn, nativo di New York, usa le sue capacità artistiche per creare orecchini mosca attraverso il suo marchio Babe Comete. La mujer dominicana-salvadoregna spera di espandere l’attività ad altri accessori, ma per ora è possibile acquistare i suoi orecchini pom pom leggeri e colorati. Lei considera la sua comunità la parte più grande del business. “La comunità di ragazze cazzute che supportano il marchio, evidenziata in una serie che sto sviluppando chiamata ‘Babe Luv’. La comunità è tutto. Non hai bisogno di medio millón. Inizia con una manciata di persone che supportano te e il tuo marchio e crescono da lì. Sii gentile! va un lungo cammino, ” lei ci ha detto.

Julissa Prado, fondatrice di Rizos Curls

(tramite Instagram)

Nata dalle sue lotte con i suoi capelli ricci, Julissa Prado ha sviluppato Rizos Curls, una delle prime linee di capelli afro-messicane. Dopo due anni di tentativi ed errori, ha trovato una formula completamente naturale. “Sono marrone e ho una famiglia di culo marrone, e abbiamo capelli molto diversi, da ondulati a viziosi. Ho fatto questo prodotto per chiunque abbia i capelli ricci”, ci ha detto.

Sofia Luz Eckrich, CEO e co-fondatrice di Teysha

(Per gentile concessione di Sofia Luz Eckrich)

Sofia Luz Eckrich, 28 anni, ha unito il suo amore per le sue radici messicane con il suo know-how internazionale per fondare Teysha, un’azienda di scarpe che mette in mostra stili realizzati da artigiani latinoamericani. Il suo punto culminante della carriera finora è ” crescere in un luogo in cui i membri della famiglia 70+ sono influenzati positivamente dalla produzione di Teysha in Guatemala.”Il suo consiglio per le donne che aspirano a seguire il suo esempio: Take it” paso a paso e mai e poi mai smettere di andare.”

Leggi: Devi provare queste linee di cura della pelle di proprietà di Latinx

Consiglia questa storia facendo clic sul pulsante Condividi qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.