Amarengo

Articles and news

Sai dov’è il tuo catalogo?

Una delle cose più importanti che un utente di Lightroom dovrebbe sapere è la posizione in cui il suo catalogo di lavoro è memorizzato sul suo sistema. Ora non c’è vergogna se non lo sai, perché la sua posizione è abbastanza trasparente quando usi Lightroom; tuttavia, se dovessi mai incontrare un problema, sarai felice di sapere dove si trova. Incontro anche regolarmente persone che scoprono che il loro catalogo di lavoro non è dove pensavano che fosse, il che può essere problematico quando un’unità fallisce.

Ecco come trovare il tuo catalogo:

  1. Avvia Lightroom.
  2. Vai a Lightroom (PC: Modifica)>Impostazioni catalogo e fai clic sulla scheda Generale.

Una volta che la finestra di dialogo Impostazioni catalogo si apre, vedrete la posizione del catalogo aperto visualizzato nella parte superiore, così come il nome del file, data di creazione, data di ultimo backup, data di ultima ottimizzazione, e la sua dimensione del file su disco. Se quella posizione è dove ti aspettavi, allora grande. Stella d’oro per te! In caso contrario, si potrebbe prendere in considerazione metterlo in una posizione che si preferisce.

È possibile mantenere il catalogo su qualsiasi unità collegata localmente (non è possibile aprire un catalogo su una rete), quindi se si tratta di un’unità interna o un’unità esterna è interamente a voi. Ci sono pro e contro di entrambe le opzioni. La memorizzazione locale di un catalogo consente di aprire sempre il catalogo senza dover collegare un’unità esterna. La memorizzazione di un catalogo su un’unità esterna offre la flessibilità di aprire tale catalogo da qualsiasi computer (che esegue Lightroom) su cui è montata l’unità. Ho usato entrambe le opzioni in momenti diversi nel corso degli anni, e a parità di condizioni, le prestazioni sono di solito almeno un po ‘ meglio se memorizzate su un’unità interna.

Se è necessario spostare il catalogo su un’unità diversa o solo su una cartella diversa sulla stessa unità, ecco come:

  1. Chiudi Lightroom.
  2. Aprire il browser file del sistema operativo (Finder o Esplora risorse) e accedere alla cartella contenente il catalogo (.lrcat) e le relative cache di anteprima associate (.dati). È possibile fare clic sul pulsante Mostra nella finestra di dialogo Impostazioni catalogo (prima di chiudere Lightroom) per aprire il browser di file in quella cartella.
  3. Copiare la cartella contenente il catalogo nella posizione desiderata.
  4. Al termine dell’operazione di copia, fare doppio clic sul file di catalogo (.lrcat) per aprirlo in Lightroom.
  5. Dai un’occhiata in giro e assicurati che tutto vada bene (e dovrebbe essere).
  6. Imposta quel catalogo nella sua nuova posizione come Catalogo predefinito.

Impostando il catalogo come Catalogo predefinito, al successivo avvio di Lightroom verrà aperto il catalogo. Una volta che sei soddisfatto tutto va bene, e si dispone di un buon backup in atto, è possibile rimuovere il catalogo originale dalla sua posizione precedente (indesiderato).

Se si vuole prendere le cose al livello successivo per essere sicuri di aprire sempre il catalogo corretto, è possibile creare un Alias (PC: Collegamento) direttamente al file di catalogo e lasciare che sul desktop. Su Mac, fare clic con il pulsante destro del mouse sul file di catalogo e scegliere Crea alias, quindi trascinare l’alias sul desktop (o dove si desidera). In Windows, fare clic destro sul file di catalogo e scegliere Invia a > Desktop (crea collegamento), e creerà un collegamento sul desktop. Da quel momento in poi, quando vuoi aprire Lightroom, fai doppio clic su quell’Alias/Scorciatoia e saprai che apri sempre quel catalogo specifico in quella posizione specifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.