Amarengo

Articles and news

Ri-classificazione New York Jets ' Passato 5 bozze

Classificazione del progetto nel suo immediato periodo successivo è un esercizio di inutilità.

Ci sono così tanti fattori che contribuiranno a stabilire se una particolare scelta, tanto meno la classe di draft di una squadra, avrà successo.

Tra questi fattori c’è la coerenza nello staff tecnico, nella posizione di quarterback e nel front office.

I New York Jets non hanno avuto nessuno di questi tre fattori a loro favore, con cambiamenti in tutte e tre le posizioni nelle ultime stagioni. Certo, alcuni giocatori hanno talento individuale e avranno un impatto da soli indipendentemente da quei fattori esterni, ma alla fine, è difficile per chiunque avere il tipo di impatto di cui i Jets hanno bisogno per farli superare la gobba e nei playoff senza coerenza nello staff tecnico, nel front office e nel quarterback.

Tuttavia, faremo del nostro meglio per mettere i voti sulle ultime cinque bozze per i Jets.

Bill Kostroun/Associated Press
Round Scegliere Player Posizione
1 29 Kyle Wilson CB
2 61 Vlad Ducasse T
4 112 Joe McKnight RB
5 139 John Conner FB

scelta Migliore: Kyle Wilson

Kyle Wilson è la migliore scelta nel draft 2010 dei Jets. Questo ti dice molto su come questa squadra è stata costruita nel corso degli anni e perché i Jets hanno faticato di recente, in particolare a cornerback. In 2014, Wilson ha prodotto completamenti su 73.3 per cento dei tiri nella sua copertura, secondo Pro Football Focus. Non dovrebbe sorprendere che i Jets si siano mossi in una direzione completamente diversa a cornerback.

Scelta peggiore: Vlad Ducasse

I Jets avevano sperato che Vlad Ducasse potesse trasformarsi in un lineman offensivo di partenza, ma l’ex scelta del secondo turno non si è mai rivelata qualcosa di più di un backup. I Jets lo provarono a guardia e non furono ricompensati per la loro creatività, poiché continuò solo la sua spirale discendente.

Avrebbe dovuto avere quel ragazzo: Jerry Hughes

I Jets presero Wilson al n.29, e due scelte dopo, gli Indianapolis Colts presero il defensive end Jerry Hughes fuori dal tabellone. Hughes non pan fuori per i Colts sia, ma il suo tempo con i Buffalo Bills è stato un grande successo. Ha dentellato 10 sacchi o più in ciascuno degli ultimi due anni. I Jets vorrebbero avere quel tipo di presenza di bordo quest’anno.

Grado complessivo: D+

Joe McKnight ha fatto un Pro Bowl come kick returner e dentellato più di 1.000 yards di ritorno nel 2011 e 2012, ma a parte questo, i Jets non hanno ottenuto molto (se del caso) ritorno sui loro investimenti nel draft 2010.

2011

Seth Wenig/Associated Press
Round Scegliere Player Posizione
1 30 Muhammad Wilkerson DT
3 94 Kenrick Ellis DT
4 126 Bilal Powell RB
5 153 Jeremy Kerley WR
7 208 Greg McElroy QB
7 227 Scotty McKnight WR

scelta Migliore: Muhammad Wilkerson

Muhammad Wilkerson potrebbe essere considerato il migliore 5-tecnica difensiva fine della NFL, se non fosse per J. J. Watt, la cui selezione in alto a metà del primo turno nel 2011 e che ha oscurato Wilkerson a un certo punto. Detto questo, la capacità di Wilkerson di mangiare più bloccanti e batterli nel backfield è stata vitale per il successo dei Jets nella difesa 3-4, e questo dovrebbe continuare con Todd Bowles a guidare la carica.

Scelta peggiore: Greg McElroy

I Jets non si aspettavano mai che Greg McElroy fosse qualcosa di più di un quarterback di riserva, il che è fortunato perché non è nemmeno durato per la stagione 2012 con la squadra. Certo, è difficile bussare a una scelta del settimo round come “cattiva scelta”, poiché la probabilità di successo a quel punto è bassa.

Avrebbe dovuto avere quel ragazzo: Jordan Cameron

I Jets hanno preso Kenrick Ellis fuori dal tabellone con la loro scelta del terzo round, ma hanno perso il tight end Jordan Cameron nel processo. Ellis non ha stroncato per essere più di un backup, anche se uno utile, mentre Cameron ha dimostrato il potenziale per essere un tight end dominante se riesce a stare alla larga da commozioni cerebrali.

Grado complessivo: A

I Jets hanno trovato un placcaggio difensivo del calibro del Pro Bowl, un ricevitore a slot solido e un running back utile per la loro rotazione in questo draft. Con solo sei scelte, questo è un tasso di successo di circa il 50 per cento. Se questo non è degno di una A, non lo so cosa lo sia.

2012

James Kenney/Associated Press
Round Scegliere Player Posizione
1 16 Quinton Coples DE
2 43 Stephen Hill WR
3 77 Demario Davis LB
6 187 Bush Josh DB
6 202 Terrance Ganaway RB
6 203 Robert Griffin OL
7 242 Antonio Allen DB
7 244 Jordan Bianco WR

scelta Migliore: Demario Davis

Quinton Coples ha mostrato lampi di essere degni del primo turno di scelta, ma Demario Davis è stato straordinariamente coerente fin dal suo ingresso in NFL. Rex Ryan si è affrettato a confrontare Davis con l’ex linebacker dei Baltimore Ravens Ray Lewis, e mentre potrebbe non essere all’altezza di quel paragone alto, è stato una roccia nel mezzo della difesa dei Jets per il suo atletismo e la sua mentalità dal naso duro.

Peggior scelta: Stephen Hill

Nel 2012, Stephen Hill ha fatto saltare in aria la scouting combine con prestazioni strabilianti nel cruscotto da 40 yard (4,36 secondi), e con un telaio bizzarro (6’4″, 215 libbre, 33,4″ braccia), è stato visto come una prospettiva cruda con il potenziale per diventare un incubo matchup. L’unico incubo era il suo sviluppo, che è stato ostacolato dalla mancanza di talento dei Jets al quarterback. Chissà cosa avrebbe potuto essere se i Jet avessero avuto un passante utile; si sono fatti questa domanda per anni.

Avrebbe dovuto avere quel ragazzo: Alshon Jeffery

Deve essere doloroso per i fan dei Jets guardare una carrellata del draft 2012 e sapere che hanno avuto la possibilità di afferrare il wide receiver dei Chicago Bears Alshon Jeffery, ma lo hanno passato per prendere Stephen Hill. Jeffery ha continuato a trasportare in 174 passaggi per 2.554 yard e 17 touchdown nelle ultime due stagioni; La produzione di Hill in tutta la sua carriera non è nemmeno il 25% di quella.

Voto complessivo: B+

Coples ha mostrato segni di sviluppo in un talentuoso pass-rusher, anche se deve ancora raggiungere l’altopiano dei 10 sacchi in una stagione. Potrebbe trovare più successo nello schema di Todd Bowles. Davis si è sviluppato in un degno linebacker di partenza nel mezzo della difesa dei Jets e dovrebbe continuare ad essere una chiave nella difesa 3-4. Oltre a questo, questo progetto non ha fornito molto, ma quei due giocatori fanno per un bottino decente.

2013

Ricca Schultz/Associated Press
Round Scegliere Player Posizione
1 9 Dee Modista CB
1 13 Sheldon Richardson DT
2 39 Geno Smith QB
3 72 Brian Inverni OL
5 141 Ggi Aboushi OL
6 178 William Campbell OL
7 215 Tommy Bohanon FB

scelta Migliore: Sheldon Richardson

Questo è un no-brainer. Sheldon Richardson è stato il Rookie difensivo dell’anno in 2013 e si è solidificato come uno dei primi tackle difensivi della lega. Ha dentellato otto sack nel 2014 e ha guadagnato una selezione Pro Bowl nel processo. Anche con i cambiamenti di coaching dei Jets, Richardson figura di essere un giocatore chiave nella difesa per gli anni a venire.

Scelta peggiore: Brian Winters

Questo è un lancio tra Geno Smith e Brian Winters, ma c’è ancora una possibilità che Smith possa trasformarsi in un quarterback di riserva decente. Winters deve ancora mostrare alcun segno di vita come un lineman offensivo competente. Parte del problema è un cambiamento di posizione; Winters era un placcaggio al college e ora sta giocando guardia nella NFL. Inoltre, con quanto male Mark Sanchez aveva giocato fino a questo punto, difficilmente si possono criticare i Jets per aver provato la loro mano con Smith.

Avrebbe dovuto avere quel ragazzo: Desmond Trufant

I Jets hanno usato una delle loro scelte del primo round sul cornerback Dee Milliner, e mentre il pick era abbastanza intelligente all’epoca-i Jets avevano appena scambiato Darrelle Revis—non è andato come speravano. Tredici scelte più tardi, gli Atlanta Falcons hanno selezionato Desmond Trufant, che ha appena terminato la stagione 2014 come sesto miglior cornerback di Pro Football Focus.

Milliner è ora all’esterno guardando un grafico di profondità cornerback impilati; se i Jets avessero preso invece Trufant, potrebbero non aver dovuto spendere tutti quei soldi per portare Antonio Cromartie e Buster Skrine-anche se sono sicuro che avrebbero comunque pagato il riscatto del re per Revis.

Grado generale: C+

Il dominio di Richardson da solo è sufficiente per sostenere un po ‘ questo grado, ma le mancanze su Milliner, Smith e Winters non possono essere ignorate.

2014

Jeff Haynes/Associated Press
Round Scegliere Player Posizione
1 18 Calvin Pryor S
2 49 Jace Amaro TE
3 80 Dexter McDougle DB
4 104 Jalen Saunders WR
4 115 Shaquelle Evans WR
4 137 Giovanni Dozier OL
5 154 Geremia Giorgio LB
6 195 Brandon Dixon DB
6 209 Quincy Enunwa
6 210 DE
6 213 Tajh > >
7 233 Trevor Reilly LB

Miglior scelta: Calvin Pryor

Pryor è stata la migliore scelta nel 2014 haul. Questo ti dice un po ‘ di questo corso di draft.

La sua stagione 2014 ha avuto un inizio difficile, ma alcuni dei suoi problemi sono stati attribuibili al suo gioco fuori posizione. E “stato redatto per essere un enforcer a strong safety e non è mai stato destinato a vagare la metà profonda come una sicurezza libera, quindi è ovvio che ha avuto un po” di un occhio di bue sul petto una volta che ha iniziato a giocare Cover 1. Detto questo, ha mostrato segni di promessa lungo il tratto mentre i Jets hanno iniziato a metterlo in una posizione migliore per avere successo allineandolo più vicino alla linea di scrimmage.

Scelta peggiore: Jalen Saunders

Ancora una volta, è difficile essere troppo duri con una squadra per mancare a una scelta del quarto round. Alcuni di questi giocatori pan fuori, ma molti non lo fanno. Detto questo, i Jets avevano un chiaro bisogno di un ricevitore wide playmaking e ha preso tre colpi al bordo, ma per il momento che avevano fatto così, era troppo tardi per trovare un vero e proprio game-changer. Saunders ha trascorso la stagione 2014 rimbalzando con quattro squadre.

Avrebbe dovuto avere quel ragazzo: Davante Adams

Normalmente, direi che è troppo presto per dire se i Jets avrebbero dovuto prendere qualcun altro invece di un particolare giocatore che hanno redatto. Detto questo, mentre Jace Amaro ha ancora il tempo di svilupparsi nel tight end che speravano fosse diventato quando lo hanno preso nel secondo turno, un giocatore che avrebbe potuto sicuramente aiutare è Davante Adams. I Green Bay Packers lo hanno tolto dal tabellone una manciata di picconi dopo che i Jets hanno preso Amaro, e per i loro problemi, hanno trovato un ricevitore matchup versatile che può allinearsi fuori e dentro per creare mal di testa per una difesa.

Voto complessivo: Incompleto

Con un solo anno di dimensione del campione su questi giocatori, semplicemente non c’è abbastanza per basare un grado su. Se avessi una pistola alla testa, però, darei a questo progetto un D.

Pryor e Amaro sono gli unici giocatori con una reale possibilità di contribuire al roster in 2014. Di solito, due giocatori non sarebbero un cattivo bottino, ma con 12 giocatori, questa è una media di battuta inferiore a .200. I Jets sperano che Amaro esca e si sviluppi in un’arma versatile al tight end, e sperano anche che Pryor possa giocare meglio nella sua posizione naturale di quanto non abbia fatto quando si stava allineando alla free safety.

Fino a quando non otteniamo alcuni risultati su quelle speranze, però, è difficile dare ai Jets un voto clamoroso per i loro sforzi nel 2014. Otto dei 12 giocatori sono ancora sul roster, ma solo due sono fattori reali in scaletta. Questo è parte del motivo per cui l’ex direttore generale John Idzik non ha più un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.