Amarengo

Articles and news

REGOLAZIONE IMMUNITARIA CON LDN

Naltrexone a basso dosaggio

Una grande scoperta è stata fatta dal Dr. Bernard Bihari per quanto riguarda i benefici nascosti del naltrexone, un medicinale che è semplicemente un antidoto alla morfina, all’eroina e ai relativi farmaci “oppiacei”. Il Dr. Bihari ha determinato che piccole dosi di questo farmaco da prescrizione economico e sicuro potrebbero aiutare a trattare i pazienti con AIDS, malattie autoimmuni (come M. S., morbo di Crohn o artrite reumatoide) e molti tipi di cancro.

È stato riscontrato che il naltrexone a basse dosi (LDN) paradossalmente aumentava il livello di oppiacei naturali nel corpo se assunto alla dose corretta e all’ora del giorno. Uno di questi oppiacei naturali, noto come OGF o met-encefalina, è stato studiato ampiamente presso la Pennsylvania State University dal Dr. Ian Zagon e dai suoi colleghi. Hanno scoperto proprietà anti-cancro ad ampio spettro e proprietà immuno-regolatorie positive. In altre parole, una spinta nei livelli di OGF nel corpo può portare un sistema immunitario iperattivo o underactive indietro verso la funzione normale, e può anche uccidere direttamente le cellule tumorali di vario tipo.

In definitiva le proprietà anti-cancro di OGF sono state chiaramente dimostrate in piccoli studi sull’uomo. Molti casi sono pubblicati anche di successo della terapia del cancro con LDN, per lo più scritto dal Dr. Burt Berkson / Dr. Dan Rubin, e un documento dal direttore medico di Medicor.

Sulla base della capacità di LDN di controllare una risposta infiammatoria autoimmune nel corpo, è logico concludere che ha un eccellente potenziale nel ruolo della prevenzione del cancro. Con quasi nessun effetto collaterale e basso costo, è difficile discutere contro il suo uso, sotto controllo medico, in persone con malattia autoimmune!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.