Amarengo

Articles and news

Risultato di Uvulopalatoplasty Laser-assistita (LAUP) nella gestione del russare in Ospedale Universiti Sains Malesia (USM) | Amarengo

Discussione

Russare è un fastidio sociale, e può essere un precursore di condizioni più gravi come la sindrome di resistenza delle vie aeree superiori (UARS) e sindrome da apnea ostruttiva del sonno (OSAS). L’OSAS, se non trattata, è stata implicata nello sviluppo di gravi conseguenze mediche che comprendono aritmie cardiache, ipertensione sistemica e polmonare, infarto miocardico e aumento del rischio di incidenti automobilistici. Le opzioni di trattamento possono essere procedure mediche, non chirurgiche o chirurgiche. Sebbene sia stato chiaramente documentato che l’uso a tempo pieno di CPAP nasale è necessario per controllare le sequele di OSAS, la conformità rimane un grosso problema. La conformità è anche un problema con i trattamenti medici e persino i dispositivi orali.

Il trattamento chirurgico di successo rimane l’unica opzione di trattamento che non richiede la conformità quotidiana. Dall’introduzione del Dr. Fujita di Uvulopalatopharyngoplasty (UPPP) nel 1980, è stato il trattamento chirurgico per OSAS. Recentemente, l’uvulopalatoplastica laser-assistita (LAUP) è proliferata come trattamento per russare e OSAS perché è relativamente poco costoso, rapido e ha complicanze più basse e meno gravi (6). Nel nostro centro, LAUP con o senza adenotonsillectomia ha praticamente sostituito l’uvulofaringopalatoplastica (UPPP) come trattamento preferito per il russamento primario e l’OSAS. Le complicanze postoperatorie di LAUP includono dolore faringeo e secchezza, sanguinamento minore, candidosi orale e insufficienza velofaringea temporanea che non abbiamo trovato nella nostra serie.

La maggior parte dei dati epidemiologici sul russare proviene da rapporti soggettivi sia dal russatore che dai partner. Nello studio iniziale di Walker su 105 russatori sottoposti a LAUP, il 60% dei pazienti e dei partner del letto ha riportato un’eliminazione completa o quasi completa nel russare, il 29% ha notato un miglioramento parziale e il 10% non ha notato alcun miglioramento. Il rapporto più recente di Kamami ha mostrato risultati quasi simili. Questi risultati LAUP sono paragonabili ai risultati soggettivi UPPP (6).

I rapporti soggettivi sull’efficacia di LAUP sono abbastanza incoraggianti. Tuttavia, i dati soggettivi da soli non sono adeguati e sono necessari test oggettivi per documentare con precisione l’efficacia di LAUP. Nello studio di Walker sulla valutazione oggettiva del russare utilizzando un dispositivo ecografico, SNAP, ha scoperto che a bassa frequenza (velum-like) volume relativo dalla respirazione oronasale, correlato meglio con la percezione soggettiva del russare (6). Ha suggerito che sono necessari ulteriori studi di follow-up per determinare l’efficacia a lungo termine di LAUP nel mitigare il russare. Altri obiettivi studi hanno suggerito che fino al 50% di tutti i pazienti ottiene poco o nessun beneficio a lungo termine da LAUP (6).

L’esito di LAUP nei nostri pazienti ha mostrato risultati variabili. Nella maggior parte dei pazienti, tredici su diciannove (68,4%) hanno mostrato un miglioramento nel periodo di follow-up immediato. Sfortunatamente, due dei pazienti (10,5%) hanno mostrato una recidiva dei sintomi. Cinque pazienti non si sono presentati per il follow-up dopo l’operazione, quindi non siamo stati in grado di registrare alcun risultato. Crediamo che questi risultati siano dovuti al fallimento del palato di irrigidirsi dopo la laserizzazione. I pazienti sottoposti a LAUP combinata e adenotonsillectomia (11 pazienti) hanno fatto meglio dei pazienti sottoposti a LAUP da solo (7 pazienti). Questa variabilità è dovuta al fatto che il LAUP è stato fatto in tutte le categorie di pazienti con varia gravità. Ciò ha dimostrato che la selezione del paziente è molto importante per ottenere un buon risultato in LAUP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.