Amarengo

Articles and news

MusicRow: Intervista esclusiva con il produttore Joey Moi

Joey Moi

Joey Moi, nativo di Tumbler Ridge, British Columbia, ha inviato suoni freschi che girano attraverso le onde radio country come produttore dietro l’album di debutto del duo Republic Nashville Florida Georgia Line, Here’s To The Good Times, incluso il loro singolo di grande successo “Cruise.”Il colosso musicale ha trascorso 24 settimane in cima alla classifica Soundscan Hot Country Songs, il soggiorno più lungo per qualsiasi canzone nella storia di 69 anni della classifica. Moi è stato anche uno dei produttori dietro Barefoot Blue Jean Notte di Jake Owen e il produttore dietro il suo ultimo progetto, Days of Gold, che rilascia dicembre. 3 su RCA Nashville. Il progetto Barefoot Blue Jean Night ha ottenuto i primi posti nelle classifiche “Anywhere With You”, “Alone With You”, “The One That Got Away” e la title track, che ha guadagnato Owen il suo primo singolo n.1.

Prima del suo successo di musica country, Moi ascese da ingegneria di co-produzione di album per la rock band Nickelback, tra cui i progetti The Long Road e Dark Horse. Mentre frequentava la CDIS School of Engineering and Sound a Vancouver, un compagno di classe di Moi viveva con i membri dei Nickelback, che, all’epoca, avevano appena completato un EP di cinque canzoni e “stavano ottenendo il giro di 11 pm sulla stazione rock locale”, secondo Moi. Ha fatto janitorial e lavoro di sicurezza a scuola, ed è stato pagato in tempo libero studio. Ha usato il tempo per registrare e ingegnere con Nickelback. “Potrei usare lo studio della scuola tra mezzanotte e le 8 del mattino, quindi avremmo fatto demo fino alle otto del mattino”, dice Moi. “Erano ragazzi laboriosi e hanno dato a tutti l’opportunità di guadagnare un posto. Se hai lavorato sodo, hanno accettato che. Era ovviamente enorme per la mia carriera.”
Oltre a diventare un notevole produttore e ingegnere, Moi ha ottenuto il riconoscimento come cantautore. Le canzoni di Moi includono “It’s A Business Doing Pleasure With You” di Tim McGraw, “Burn It To The Ground” di Nickelback e “Life After You” di Daughtry.””Porn Star Dancing”, scritto con I miei giorni più bui, in cima alla classifica Mainstream Rock Tracks. Ha anche credito songwriting su FGL ” Cruise.”
MusicRow: Come sei stato coinvolto per la prima volta nell’industria musicale?
Joey Moi: Ho avuto un programma co-op al liceo. Ero davvero nel lato tecnico delle cose, tutte le console e l’attrezzatura. Mi mandarono a Vancouver in un paio di studi di registrazione, poi in una piccola stazione radio di campagna, dove mi fecero montare. Tutto era bobina a bobina. Il direttore musicale avrebbe graffiato le canzoni che non voleva più. Questo è stato proprio nel momento in cui” Chattahoochee ” è uscito. Quella canzone era enorme, ma alla fine, avrebbe graffiato una canzone. Avrei dovuto passare attraverso la pila di rulli, trovare la canzone, tagliarli fuori e nastro la bobina di nuovo insieme. È stato un ottimo allenamento per entrare in produzione, perché ho imparato la radio Country allo stesso tempo stavo imparando a registrare in uno studio. A quell’età, non avevo idea che mi avrebbe preparato per quello che faccio ora.
MR: Quando hai scoperto il tuo talento per la creazione di canzoni?
JM: È successo più tardi nei record di Nickelback. Ero sempre stato nella stanza mentre scrivevano canzoni. Ho preso schema rima e allitterazione e schema rima interna, tutti quei songwriting 101 competenze. Una volta arrivati sulla stessa pagina, sono stato in grado di dare suggerimenti. Vorremmo scrivere e produrre allo stesso tempo. Ora ho chiuso il cerchio. C’è stato un periodo di due anni della mia vita in cui tutto quello che ho fatto è stato scrivere canzoni. Negli ultimi due anni, ho prodotto canzoni, il che è fantastico. Alla fine mi piacerebbe scrivere di più.
MR: Nell’ottobre 2010, hai firmato un accordo editoriale con Big Loud Shirt. Come hai iniziato a lavorare con la gente a Nashville?
JM: Ho sempre amato una buona lirica letterale e questo era qualcosa che hai trovato nella musica Country. A Vancouver, Chad da Nickelback e ho prodotto un ragazzo in una band chiamata Default. Come tipo di default di colpire un muro in modo creativo, e tutti quei ragazzi sono andati avanti, il cantante e ho parlato di fare un album Country per lui. Il mio manager ci ha collegato con co-scrive a Nashville. Siamo venuti qui per due settimane e abbiamo scritto con tutti. Abbiamo incontrato Seth England e Craig Wiseman, Rodney Clawson e tutti questi ragazzi, e scritto con altri ragazzi, anche, come Tom Douglas. Abbiamo avuto modo di conoscere tutti attraverso quel processo di album.
A quel tempo, stavo cercando un accordo editoriale. Mi piacevano le cose sull’accordo editoriale qui meglio di quello che stava succedendo a New York o Los Angeles; avevano offerte più lunghe e più aggressive e volevo qualcosa di più low-key. Ha funzionato per essere una misura perfetta.
MR: Parlare del processo di produzione di Florida Georgia Linea di grande successo, ” Cruise.”
JM: Parte del processo di sviluppo che abbiamo fatto con FGL è stato quello di implementare ‘better is better.”Solo perché la canzone è scritta, non significa che non possa essere riscritta. A Vancouver, quando scrivevamo una canzone, andavamo in studio, ripartivamo da zero e riscrivevamo. Niente è sacro. Il processo da cui provengo è molto diverso da Nashville, dove normalmente prendi la tua canzone, vai in studio, fai suonare la band e vai avanti. Non ti siedi in studio a riscriverlo. Volevamo che Brian e Tyler abbracciassero il processo di riscrittura, e lo hanno fatto completamente. Fecero immediatamente il salto di fede. Abbiamo aggiunto parti e cose riviste su ” Cruise.”Era uno di quei giorni cosmici in cui funzionava davvero. C’era una buona creatività che scorreva.
MR: Grazie a iTunes, Shazam e altre tecnologie, le vendite di singoli sono di nuovo in piena espansione. Che effetto ha su di te come produttore di album?
JM: Faccio CD per vivere e non compro un CD da tipo 10 anni. È possibile Shazam e qualunque sia l’applicazione è e comprarlo proprio lì. Ci ha sicuramente fatto prendere l’approccio che se vuoi che qualcuno compri l’intero album, dovresti avere un album di canzoni che suonano come singoli. Poi la gente comprerà il tutto, in teoria. Trovo che facciamo meno tagli di album o canzoni artistiche. Passiamo il tempo puntando tutto alla radio, che è presumo indicando un tipo più ampio di pubblico. Questa è la teoria. Non funziona ogni volta. Lo fai un milione di volte e uno colpisce.

MR: Qual è la più grande differenza nel produrre una band o un duo, rispetto alla produzione di un artista solista?
JM: In uno scenario di band, stai gestendo la creatività di quattro o cinque persone diverse. Alcune persone sono davvero creative e altri non sono così creativi. Alcuni sono musicisti forti; altri, non così forti. Si tenta di assicurarsi che tutti si sentono come se fossero stati completamente coinvolti nel processo di album. Di solito non ne esci vittorioso. Questa è la natura di lavorare con le band.
Artisti solisti, ad esempio, con Jake Owen, abbiamo scelto le canzoni, registrato le tracce e ha cantato le canzoni. Lui è molto facile con le cose. Non spesso Jake entrare e dire, ‘ Non mi piace questo a tutti.”Ascolterà una traccia che abbiamo costruito con la sua voce graffiata, entrerà in studio e lo farà uscire, ed è felice. Brian e Tyler sono più coinvolti nella scrittura, quindi è importante trovare momenti per ognuno di loro vocalmente. Devi trovare i grandi momenti per Brian e i grandi momenti per Tyler, e farlo funzionare per aiutarli a marchio come un duo.
MR: Jake Owen aveva già pubblicato due album prima della pubblicazione di Barefoot Blue Jean Night . Qual è stato il tuo approccio con quell’album e con Days of Gold?
JM: Jake è un cantante così bravo, ma avevamo bisogno di marchiare Jake in un certo senso. Ha un dono speciale con la sua voce. Canta senza sforzo. Il modo migliore per rispondere è per lui trovare quelle canzoni che accentuano la sua voce. Venendo dal mio background, adottiamo un approccio molto rock per fare dischi. Sulla prima roba di Jake che abbiamo fatto, abbiamo fatto una sessione standard di Nashville in cui si assumono tutti i giocatori cazzuti in città, ma sono tornato e ho fatto una sessione di sovraincisione aggiuntiva. Abbiamo costruito le tracce strato per strato-si ossessionare con ogni armonia vocale, ogni riempimento batteria e groove e ogni leccare. Che si è rivelato essere un suono unico che abbiamo creato per Jake.
All’ultimo secondo, “Barefoot Blue Jean Night” è entrato. Quella canzone era rischiosa, perché era un modello di produzione straniera per la radio country. È arrivato tardi e avevamo speso così tanto del budget che non potevamo tornare in uno studio e assumere una band nel modo tradizionale. L’abbiamo costruito con i loop. Avevamo letteralmente like 3,000 rimasti nel budget per fare l’ultima canzone. Abbiamo assunto due musicisti. Stavo usando il mio editor di Pro Tools e cantando voci di sottofondo. Rodney è venuto e ha cantato le armonie su di esso. L’abbiamo schiaffeggiato insieme ed è la canzone più grande della sua carriera finora.
MR: Qual è stata la più grande differenza tra il processo di creazione dell’album a Vancouver e il processo a Nashville?
JM: Avevamo il nostro studio e lavoravamo su un disco finché non fosse finito. Qui, è la città del protocollo. Hai tre ore per farlo. Questo è stato un aggiustamento per tornare all’orologio, ma di tutte le città in cui ho lavorato, questa sembra casa.
L’album di debutto di MR: Florida Georgia Line otterrà il trattamento di riconfezionamento deluxe su Here’s To The Good Times: Questo è il modo in cui rotoliamo, che rilascia novembre. 25. Cosa puoi dirci di questo progetto deluxe?
JM: Puoi mettere solo circa 11 canzoni su un disco tipico, quindi c’è sempre quel tipo di canzone che volevi mettere su di esso, ma non potevi includere. Qui, c’è l’opportunità di fare una ballata, di toccare alcuni argomenti che non abbiamo affrontato e di aggiungere un po ‘ di profondità alla loro percezione generale.

  • Autore
  • Post recenti
Jessica Nicholson serve come caporedattore per MusicRow magazine. La sua precedente esperienza di giornalismo musicale include il lavoro con la rivista Country Weekly e la rivista Contemporary Christian Music (CCM). Ha conseguito una laurea BBA in Music Business e Marketing presso la Belmont University. Lei accoglie con favore i tuoi commenti al

Ultimi messaggi di Jessica Nicholson (vedi tutti)
  • CMA Onori Robert Deaton Con il Premio del Presidente – il 4 dicembre, 2020
  • Nashville Symphony, Nashville Associazione Musicisti di Raggiungere un Accordo – dicembre 4, 2020
  • Zach Williams’ “Catena Breaker” È Stato Aggiunto Il ‘MusicRow’ CountryBreakout Radio Grafico – Dicembre 4, 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.