Amarengo

Articles and news

Laura Keene

Laura Keene, nome originale Mary Moss, (nata nel 1826, Londra, Ing.- morto novembre. 4, 1873, Montclair, N. J., U. S.), attrice e il primo direttore di teatro femminile notevole negli Stati Uniti.

Mary Moss, come si crede che il suo nome sia stato originariamente, è cresciuta nell’oscurità. Si rivolse al palcoscenico per sostenere se stessa e fece il suo debutto a Londra in La signora di Lione nel mese di ottobre 1851 con il nome di Laura Keene. L’anno successivo si unì alla compagnia teatrale di Madame Vestris, con la quale presto guadagnò un’ampia reputazione in commedie e stravaganze. Nel 1852 Keene viaggiò a New York per apparire con la compagnia di James W. Wallack. Il suo debutto americano fu un grande successo, ma presto lasciò la Wallack per apparire sotto la sua direzione al Charles Street Theatre di Baltimora, nel Maryland (1853), e nel 1854 a San Francisco. Dopo un tour australiano infruttuoso con Edwin Booth tornò a San Francisco, dove regnò supremo nel teatro e si cimentò anche nella gestione e produzione con la messa in scena di una serie di stravaganze popolari e concepite con gusto.

Nel 1855 Keene tornò a New York per suonare al Metropolitan Theatre, che ribattezzò Laura Keene’s Varieties Theatre. L’anno successivo si trasferisce al teatro di nuova costruzione Laura Keene’s. Per otto anni è stata un’importante produttrice teatrale, e la sua compagnia includeva figure eminenti come Joseph Jefferson, Dion Boucicault e Edward H. Sothern. Uno dei suoi più grandi successi fu la produzione di Our American Cousin, che debuttò negli Stati Uniti nell’ottobre del 1858 e fece registrare un record a New York City. Fu durante l’apparizione di Keene in quella commedia al Ford Theatre, Washington, DC, nell’aprile del 1865 che il presidente Abraham Lincoln fu assassinato (e fu lei a riconoscere l’assassino come John Wilkes Booth).

Dopo aver rinunciato al suo teatro nel maggio 1863, Keene continuò a recitare, scrivere e tenere conferenze. Dal 1869 al 1870 tentò un ritorno come manager del Chestnut Street Theatre di Filadelfia; privo di materiale fresco e colto dal cambiamento dei gusti nell’intrattenimento, scomparve dall’avviso pubblico. Nel 1872 contribuì a fondare e modificare The Fine Arts, una rivista mensile di breve durata.

Ottieni un abbonamento Britannica Premium e accedi a contenuti esclusivi. Iscriviti ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.