Amarengo

Articles and news

Jesse Evans Gang

Storia

Storia antica

La banda iniziò numerosi atti di rapina e fruscio del bestiame dal 1876 al 1880, la maggior parte commessi nel Nuovo Messico. Nella primavera del 1876 Evans e altri membri della banda uccisero Pancho Cruz, Roman Mes e Tomas Cuerele nel ranch di Shedd a San Augustin, nella contea di Dona Ana. Hanno poi spostato il loro dominio a Lincoln County, Nuovo Messico. Hanno fatto irruzione nel ranch di John Chisum, per il quale Evans aveva lavorato una volta, e nella riserva Mescalero Apache. Intorno al marchio del 1877 si ritiene che Billy the Kid abbia guidato con loro.

Guerra della contea di Lincoln

La banda fu assunta alla fine del 1877 dalla “Fazione Murphy-Dolan”, per molestare l’opposizione di quest’ultimo nella contea di Lincoln, Nuovo Messico. Hanno iniziato frusciando il bestiame e cavalli della fazione Tunstall-McSween. Nel febbraio 1878, una banda fu inviata dallo sceriffo Brady per arrestare l’allevatore John Tunstall. Il gruppo comprendeva Jesse Evans, William Morton, Frank Baker, Tom Hill e Dolly Graham, tutti membri della banda di Evans. Il 18 febbraio 1878, i due tentarono un’imboscata e uccisero Tunstall, dando inizio alla guerra della contea di Lincoln. Alcuni giorni dopo, il 9 marzo 1878, i Regolatori della Contea di Lincoln, un gruppo di vigilanti formato da sostenitori di Tunstall e McSween e all’epoca guidato da Dick Brewer catturarono Morton e Baker, e giustiziarono entrambi gli uomini. Quello stesso giorno Jesse Evans fu ferito e Tom Hill fu ucciso mentre tentava di razziare un ranch vicino a Tularosa. Evans è stato arrestato, ma è riuscito a uscire di prigione. Evans tornò e fu presente all’assedio di cinque giorni a casa di McSween, noto come Battaglia di Lincoln.

Dopo la guerra della Contea di Lincoln

Dopo la guerra si dice che lui e Billy Mathews abbiano tentato di fare pace con Billy The Kid, ma i due uccisero l’avvocato Huston Chapman, mettendoli in fuga dalle forze dell’ordine. La banda fuggì in Texas, ma i Texas Rangers iniziarono a inseguirli senza sosta e uccisero diversi membri della banda, tra cui Dolly Graham. I Rangers raggiunsero la banda, tra cui Evans, a Presidio del Norte, in Messico, il 3 luglio 1880. La sparatoria che seguì avrebbe segnato la fine della banda di Jesse Evans.

I Ranger li ingaggiarono in una sparatoria, durante la quale Evans sparò e uccise il ranger George Bingham, e il Ranger D. T. Carson fu ferito da altri membri della banda. A sua volta, il Ranger Carson e il Ranger Ed Sieker spararono e uccisero il membro della banda George Davis, e spararono e ferirono il membro della banda John Gross. I membri rimanenti furono catturati. Gross è stato condannato a una lunga pena detentiva, ma ha trascorso meno di quattro anni. Evans è stato condannato a dieci anni.

Ma nel 1882 il fuorilegge uscì di prigione da uomo libero, e decise che la prigione non era per lui. Il suo debito pagato alla società non fu mai più sentito. Nel 1948, tuttavia, quasi settant’anni dopo la sua scomparsa, il fratello di Jesse morì e la sua tenuta doveva essere risolta. Fu allora che un uomo che affermava di essere Jesse Evans apparve e rivelò che viveva in Florida sotto lo pseudonimo di Joe Hines. Joe Hines è stato in grado di dimostrare con soddisfazione di un tribunale di essere l’unico Jesse Evans della leggenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.