Amarengo

Articles and news

Guam: Latiya

677 Azioni

Guam

latiya

L’ispessimento di una miscela di latte e uova a fuoco basso è stata una tecnica culinaria secolare fin dall’antica epoca romana. Questo metodo è stato una parte enorme della cucina europea e ogni regione ha le sue varianti. La miscela di questi due semplici ingredienti con l’aggiunta di semplici esaltatori di sapidità come la cannella o la vaniglia ha dato origine al dessert più popolare in tutto il mondo chiamato crema pasticcera; una delizia dolce liscia e setosa che è conosciuta come latiya a Guam!

Tecnicamente, la crema pasticcera si riferisce a un piatto a base di latte che viene addensato usando solo uova. Ma nel corso del tempo, crema pasticcera è diventato un termine generico per una varietà di prodotti lattiero-caseari a base di prelibatezze dolci che sono addensati con uova o farina o anche altri agenti addensanti come crema pasticcera in polvere.

La crema pasticcera deriva dalla parola medievale francese croustade, che significa pasta cruda o copertura crostata, che viene poi riempita con latte e miscela di uova. Custards possono essere ampiamente classificati in due categorie: crema pasticcera e set crema pasticcera. La varietà di crema pasticcera simile alla versione attuale è apparsa per la prima volta nella storia intorno al 16 ° secolo. Ma quest’ultima varietà ha guadagnato più popolarità.

La crema pasticcera prende il nome dalla sua consistenza. Poiché è cotto e poiché non vi è alcuna agitazione vigorosa durante la preparazione, la crema pasticcera è molto ben impostata e mantiene la sua forma. Crème brulée, flan, crème caramel sono le varietà più popolari in questo gruppo.

La crema pasticcera è comunemente conosciuta come crema pasticcera mescolata o morbida. Sono cotti a fuoco basso sul piano cottura o utilizzando un metodo a doppia caldaia per ottenere una consistenza liscia e fine. Come suggerisce il nome, sono morbidi e fluidi nella consistenza. Quindi sono generalmente usati come salsa o ripieno di crostate e torte. Il modo più comune per utilizzare questa salsa di crema pasticcera è versarlo sopra un pan di spagna o sopra frutta, torte o biscotti. Può essere servito caldo o freddo.

Il dolce italiano zabaione è una crema pasticcera a base di uova, aromatizzata con vino dolce e servita sopra una fetta di savoiardi o una semplice torta. Crema bavarese, torte alla crema, cagliata di frutta sono alcune delle varietà che rientrano nella categoria della crema pasticcera morbida. Ma la varietà più popolare è la francese crème anglaise o la francese crème pâtissière che viene utilizzata come ripieno in molte ricette.

Una di queste dolci prelibatezze, una varietà di crema pasticcera, che è popolare in tutti i paesi di lingua spagnola, è natiya. La ricetta di oggi è la classica ricetta Chamorro di Guam.

Natiya ha le sue radici nella cucina spagnola. Gli spagnoli lo introdussero alla popolazione locale durante la colonizzazione di Guam nel 17 ° o 18 ° secolo. Natilla è un termine spagnolo per crema pasticcera ed è un diminutivo di nata, che significa crema in spagnolo.

A Guam, questo dolce è anche conosciuto come latiya. In passato, Chamorros (gli indigeni delle isole Marianne) ha cambiato la lettera N a L nelle parole spagnole. Quindi è comune chiamarlo con entrambi i nomi.

Latiya è un cibo tradizionale e confortevole per la gente di Guam. È un dolce popolare preparato con crema pasticcera alla vaniglia cosparsa di cannella e una base di pan di spagna. Viene servito principalmente durante il Natale, il rosmarino o qualsiasi occasione speciale. C’è una leggera differenza tra le ricette spagnole e Guam. Mentre gli spagnoli servono la crema in quanto tale in ciotole, la gente dell’isola impostare la crema pasticcera in cima pan di spagna e poi servirlo. Non è latiya a meno che non usi il pan di spagna come base.

La ricetta tradizionale si è evoluta un po ‘ nel corso degli anni. Il latte viene sostituito da latte evaporato e latte condensato per accelerare il processo. I pan di spagna pronti vengono utilizzati anche nella ricetta per comodità e al giorno d’oggi i pacchetti di polvere pre-fatti sono disponibili anche nei supermercati.

latiya tradizionale

Variazioni di natiya

Variazioni del dessert si trovano in tutti i paesi dell’America Latina. Sono tutti molto simili alla versione spagnola.

Natilla ha un posto speciale nel cuore dei colombiani. Si tratta di un dolce tradizionale di Natale che viene servito insieme a bunuelos e manjar blanco. Una delle tradizioni praticate durante il Natale è quella di fare natilla in un falò a casa o per le strade. Natilla in Colombia è fatto con latte, panela (zucchero di canna) e farina. Le ricette tradizionali includevano anche cocco grattugiato e uvetta come condimenti.

In Perù, natilla è fatto con latte e chancaca, una salsa a base di zucchero non raffinato. Viene bollito fino a quando lo zucchero è caramellato per dare un ricco colore marrone simile a dulce de leche.

È interessante notare che la crema pasticcera può anche essere salata. Le torte salate sono anche una varietà di crema pasticcera. Natilla in Costa Rica si riferisce a un condimento molto simile alla panna acida americana.

A Cuba e Porto Rico, viene servito come dessert freddo durante il Natale. I portoricani hanno una versione meno zuccherata di natilla con miele e frutta per colazione.

Questo dolce umile è molto popolare tra la gente dell’isola e dei turisti. E ‘ abbastanza facile da preparare ed è un pleaser folla assoluta in ogni riunione!

 Guam latiya

Latiya

Latiya (o natiya) è un dolce popolare di Guam preparato con crema pasticcera alla vaniglia cosparsa di cannella e una base di pan di spagna.
Prep Time45 minuti
Cuoco Time1 hr
Resto Time8 ore
Totale Time1 hr 45 minuti

Corso: Dessert
Cucina: Chamorro, Oceanico, Vegetariano

Porzioni: 8 persone
Autore: Nisha Ramesh

Ingredienti

Per il pan di spagna

  • 4 uova di grandi dimensioni
  • 1¾ tazza di farina
  • 1 tazza di zucchero
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaio di lievito in polvere
  • ½ tazza di burro non salato
  • 1 pizzico di sale

Per la crema

  • ½ tazza di burro
  • 3 tazze di latte evaporato
  • 4 tazze di acqua
  • 2 tazze di latte di cocco
  • ½ tazza di zucchero semolato
  • 12 cucchiai di amido di mais
  • 1 cucchiaio di di cannella in polvere

Attrezzature

  • mixer Stand
  • stampo per Torta (12×8 cm)

Istruzioni

pan di spagna

  • Preriscaldare il forno ventilato a 350 F (o 380 F per un forno convenzionale).
  • Carta pergamena di cottura uno stampo per torta rettangolare da 12×8 pollici (alto 3 pollici).
  • Mescolare il lievito e la farina e setacciarli in una ciotola.
  • Nella ciotola di un mixer stand, rompere le uova.
  • Aggiungere lo zucchero, la farina e il lievito e il burro. Mescolare il tutto con il battitore piatto fino ad ottenere una consistenza omogenea. Non battere troppo a lungo.
  • Versare il composto nello stampo.
  • Toccare lo stampo saldamente contro il piano di lavoro per appianare e sbarazzarsi delle bolle d’aria.
  • Usando una spatola, lisciare delicatamente la parte superiore.
  • Posizionare lo stampo sul rack centrale del forno e cuocere per 25 minuti.
  • Non aprire la porta del forno per i primi 20 minuti per la cottura.
  • Il pan di spagna è pronto quando è dorato e si è alzato bene.
  • Togliere il pan di spagna dal forno e lasciare raffreddare per 5 minuti nello stampo.
  • Sformare con cura su un rack e lasciare raffreddare completamente.

Crema e assemblaggio della torta

  • Tagliare la torta in quadrati da 2 pollici e metterli in una teglia.
  • Sciogliere il burro in una casseruola e aggiungere il latte.
  • Sbattere bene e aggiungere l’acqua. Portare a ebollizione. Abbassare il calore a medio.
  • In una grande ciotola, versare il latte di cocco e l’amido di mais. Sbatti bene e assicurati che non ci siano grumi.
  • Aggiungere il latte di cocco e la miscela di amido di mais alla miscela di latte e mescolare costantemente.
  • Mescolando, aggiungere gradualmente lo zucchero.
  • Far bollire per 5 minuti, mescolando continuamente fino a quando addensato.
  • Versare la crema sul pan di spagna.
  • Posizionare il latiya in frigorifero per circa 8 ore.
  • Prima di servire, cospargere abbastanza cannella per decorare e coprire il latiya.

Nisha Ramesh

Nisha, nata e cresciuta nel sud dell’India, vive attualmente a Monaco di Baviera. Lei blog presso La pentola magica, il suo spazio creativo personale, concentrandosi sul cibo vegetariano tradizionale indiana del Sud.

677 Azioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.