Amarengo

Articles and news

Facial Hair Friday: the First President Not Clean-shaven

Ogni febbraio celebriamo il Presidents Day (la festa federale è davvero il compleanno di George Washington, ma non vincerò mai quella battaglia). Quindi, il venerdì dei peli sul viso di oggi riguarda il primo presidente con i peli sul viso: John Quincy Adams.

John Quincy Adams, senza data. (Identificatore degli archivi nazionali 528668)

John Quincy Adams è stato il sesto presidente degli Stati Uniti, in servizio dal 1825 al 1829. Ma con le sue grandi basette, è stato il primo presidente degli Stati Uniti ad avere peli sul viso. Poiché il termine “basette” prende il nome dal generale della guerra civile statunitense Ambrose E. Burnside, chiamarle “braciole di montone” è probabilmente più storicamente accurato.

L’elezione di Adams alla carica di Presidente fu un po ‘ controversa. Adams, allora Segretario di Stato, non riuscì a ottenere la maggioranza del Collegio elettorale e fu eletto Presidente dalla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti. Andrew Jackson aveva effettivamente vinto il voto popolare e 99 voti elettorali. Successivamente Adams con 84 voti elettorali, seguito dal segretario al Tesoro William Crawford con 41 e dal presidente della Camera Henry Clay con 37.

Conteggio del voto del Collegio elettorale del 1824, 2/9/1825. (Identificatore degli archivi nazionali 306207)

Poiché nessun candidato ha ottenuto la maggioranza, la Camera dei Rappresentanti, come previsto dalla Costituzione, ha selezionato il vincitore. Poiché Clay non è finito tra i primi tre, è stato escluso dal ballottaggio. È opinione diffusa che Clay, come oratore, abbia poi progettato l’elezione di Adams su Jackson. Questo è stato ulteriormente sostenuto quando più tardi, come Presidente, Adams nominato Clay per essere il suo Segretario di Stato.

Andrew Jackson ha forse avuto l’ultima risata, però, quando ha battuto Adams da una frana nelle elezioni presidenziali del 1828. Adams divenne solo il secondo presidente a perdere un secondo mandato (il primo era suo padre, John Adams).

Mentre Jackson era ben rasato, il paese non avrebbe dovuto aspettare a lungo per un altro leader dai capelli facciali. Martin Van Buren, il presidente a succedere Jackson, aveva anche basette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.