Amarengo

Articles and news

Esclusivo: Walmart's Chief Technology Officer lascia la società come e-commerce guerre flare

Di Nandita Bose

3 Min Leggere

Roma (Reuters) – Walmart Inc. Chief Technology Officer Jeremy King sta lasciando la società, secondo una nota interna della società, anche se le gare rivenditore per trasformare la sua attività di e-commerce e colmare il divario con rivale Amazon.com Inc.

Presentazione (2 immagini )

Re, che è entrato a far parte della società in 2011, ha portato un rinnovamento della U di Walmart.S. e-commerce technology platform rendendola più veloce, più competitiva e customer-friendly, che sono stati fondamentali per la lotta del rivenditore contro i suoi rivali di e-commerce.

Sotto King, Walmart ha integrato i suoi enormi negozi e sistemi online e ha iniziato ad offrire servizi agli acquirenti come il ritiro in negozio di ordini online, resi facili e ritiro di generi alimentari online, tra gli altri vantaggi.

King ha anche guidato il braccio tecnologico dell’azienda, Walmart Labs, attraverso più di 10 acquisizioni ed è stato fondamentale per spostare le operazioni dell’azienda sul cloud, il che ha dato al rivenditore più risorse per competere con Amazon. Ha anche supervisionato l’apertura di quattro nuovi uffici tecnologici.

Negli ultimi due anni, King ha supervisionato la trasformazione tecnologica dei circa 4.700 negozi statunitensi di Walmart.

Fiona Tan, vicepresidente senior della tecnologia dei clienti, Walmart Labs, assumerà maggiori responsabilità man mano che viene trovata la sostituzione di King. Le è stato chiesto di diventare un collegamento per il team tecnologico, Walmart U. S. e il team di leadership ecommerce degli Stati Uniti, secondo il memo, una copia di cui Reuters ha visto.

La partenza di King arriva in un momento in cui Walmart è nel bel mezzo di enormi investimenti nella sua attività di e-commerce per competere in modo più efficace. A febbraio, la società ha dichiarato di aspettarsi che le sue perdite di e-commerce aumentino quest’anno a causa degli investimenti in corso e si concentra sull’aumento delle visite dei clienti di ritorno e sul rafforzamento del suo assortimento di prodotti online.

Il successo dell’e-commerce del rivenditore è stato irregolare nel corso degli anni, ma la crescita delle vendite negli ultimi trimestri ha mostrato segni di coerenza.

Nel trimestre più recente, le vendite online sono cresciute del 43 per cento e hanno eguagliato l’aumento del trimestre precedente. La società lo ha accreditato a un più ampio assortimento di merci sul suo sito Web e ha migliorato la consegna, così come il ritiro del negozio di ordini di alimentari online.

“Le decisioni operative prese durante il tempo (del re) sono state fondamentali per il successo del nostro team tecnologico e hanno portato a modi di lavorare più agili”, ha detto il memo inviato mercoledì allo staff di Walmart dall’amministratore delegato degli Stati Uniti Greg Foran e dal capo dell’e-commerce degli Stati Uniti Marc Lore.

“Durante il mandato di Jeremy, abbiamo creato importanti relazioni con Microsoft, Google, NVIDIA e altri che aiuteranno a portare la nostra trasformazione digitale anche nel futuro”, afferma il memo.

Non è stato immediatamente chiaro cosa intende fare King una volta lasciato il rivenditore. Il suo ultimo giorno con la compagnia sarà il 29 marzo, secondo il memo.

Segnalazione di Nandita Bose a Washington; Montaggio di Dan Grebler

I nostri standard: I principi Thomson Reuters Trust.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.