Amarengo

Articles and news

Cosa rende un Kayak un kayak da mare?

Kayak sono disponibili in tutte le forme e dimensioni. I produttori costruiscono barche in una varietà di diverse categorie: kayak da acqua bianca, da diporto, da corsa e da mare sono alcune delle categorie generali di barche. All’interno di ogni categoria ci sono kayak di specialità come barche creek o barche da surf che eccellono in una disciplina specifica.

Quando si tratta di pagaiare sull’oceano, dovresti pensare a un kayak da mare. Queste barche sono progettate per gestire il vento, le onde e le correnti di marea che potresti incontrare sull’oceano. Ma cosa, nello specifico, rende un kayak un “kayak da mare”?

Paratie doppie

Una paratia è una parete verticale che divide la barca in diversi scomparti. Kayak ricreativi e barche d’acqua bianca non possono avere paratie o possono avere un unico vano asciutto nella parte posteriore.

Kayak da mare, al contrario, hanno almeno 2 compartimenti sigillati-uno nella parte anteriore e uno nella parte posteriore della barca. Se ti capovolgi e finisci in acqua, quei compartimenti sigillati ti aiuteranno a mantenere la barca a galla e ti permetteranno di rientrare nel kayak in sicurezza, salvare il pozzetto e continuare a pagaiare. Questo è particolarmente importante quando si sta pagaiando più di nuoto distanza dalla riva.

La barca nella foto sopra ha 3 paratie-uno davanti al pozzetto, uno dietro il pozzetto e uno più avanti nella parte posteriore della barca. Il piccolo portello rotondo appena dietro la cabina di guida è indicato come un portello di giorno. È stato progettato per essere accessibile dal canoista mentre in acqua e per memorizzare elementi essenziali che potrebbero essere necessari durante la pagaiata. Esso è separato dal vano posteriore per evitare che un incidente di inondare l’intera sezione posteriore della barca attraverso il portello giorno.

Quindi cerca un kayak con almeno un portello anteriore e posteriore per tenerti al sicuro in mare.

Linee di coperta

Kayak di mare hanno 2 tipi di linee di coperta apposti alla barca.

  • Bungee ponte che consentono di proteggere gli elementi sul ponte
  • Linee perimetrali ponte che sono lì per la sicurezza

Le linee perimetrali corrono attorno al bordo del kayak attorno alla prua e alla poppa della barca. Queste linee sono linee statiche-sono fatte di corda che non si allunga.

Le linee del ponte perimetrale sono lì per la sicurezza. Se capovolgi la tua barca, puoi tenere le linee per rimanere con la tua barca. Il vostro partner può afferrare le linee per stabilizzare la barca durante l’esecuzione di un salvataggio. Una linea di traino può essere agganciata alle linee perimetrali per consentire a un altro canoista di rimorchiarti in sicurezza.

Una piccola apertura del pozzetto

Il pozzetto su un kayak da mare è progettato per consentire al canoista di utilizzare una gonna spray per mantenere l’acqua fuori dal pozzetto. La forma più comune della cabina di guida è il pozzetto buco della serratura. L’apertura del pozzetto è allungata e si restringe verso la parte anteriore – un po ‘ come un buco della serratura vecchio stile.

L’apertura del pozzetto ha un bordo che consente di tirare una gonna spray sopra il pozzetto per sigillarlo. Il sedile posteriore su un kayak da mare è solitamente basso per ospitare la gonna. In una giornata instabile sull’oceano diventerà presto evidente perché una gonna spray è una buona idea!

Per i canoisti più avanzati, un ponte spray e un pozzetto sigillato sono essenziali se si sta tentando di rotolare il kayak.

Lunghezza e larghezza

I kayak da mare tendono ad essere più lunghi e più stretti dei kayak da diporto o da acqua bianca.

Una barca più lunga è più veloce sull’acqua, traccia meglio e può anche trasportare più attrezzi. Questo è particolarmente importante in kayak di mare dove le distanze che si viaggia sono spesso molto maggiore di kayak ricreativo. Touring kayak di mare sono circa 17 piedi di lunghezza e può trasportare abbastanza attrezzi per una settimana in acqua. La maggior parte dei kayak di mare sono in genere tra 15 e 18 piedi di lunghezza, anche se ci sono kayak di mare più brevi e più a lungo.

  • 14-16′ kayak sono di solito classificati come” day touring “barche
  • 16-18 ‘kayak sono di solito classificati come” touring “o” expedition ” barche.

Una barca stretta è anche più veloce ma è meno stabile di una barca più larga. Questo “tippy-ness” è in realtà un vantaggio in vento e onde. Una barca ampia e stabile verrà gettata in giro più in mari più agitati. Una barca stretta e meno stabile si sentirà più stabile quando le condizioni sono agitate o in onde più grandi. Ci vuole un po ‘ per abituarsi, ma una barca più stretta è sicuramente un vantaggio.

Timoni o Skegs

Timoni o skegs sono utilizzati su un kayak da mare per aiutare la pista barca dritto nel vento e seguenti mari. Un kayak tenderà a trasformarsi nel vento quando pagaiare e ottenere spinto fuori rotta seguendo mari. Quando si pagaiano distanze più lunghe, è davvero faticoso se si cerca costantemente di correggere il vento o il mare.

Un timone è solitamente montato sul ponte posteriore e si ribalta in acqua quando necessario. L’angolo del timone è controllato dai piedi del canoista sulle bretelle del piede nella cabina di guida. Molte persone non si rendono conto che il timone è lì non per aiutare il kayak girare, ma per aiutarlo ad andare dritto!

Uno skeg è una pinna fissa che scende da una fessura nella parte posteriore del kayak. È possibile regolare la sua profondità per offrire più o meno resistenza agli effetti del vento o dei mari. A differenza di un timone, non è possibile modificare l’angolo dello skeg.

Conclusione

Ci sono molte barche diverse là fuori che si qualificano come “kayak di mare”. Se siete nel mercato per un kayak da mare, tenere a mente alcune delle caratteristiche importanti

  • Almeno 2 paratie con compartimenti sigillati anteriore e posteriore.
  • Linee perimetrali realizzate con linea statica (non elastica).
  • Ponte bungees (elastico) per fissare marcia sul ponte.
  • Un pozzetto di apertura adatto per una gonna a spruzzo.
  • Un timone o skeg per aiutare a tenere traccia in vento e mari.
  • Un kayak più lungo di quello che si potrebbe considerare su un lago o un fiume (14 ‘ -17 ‘ è tipico)

Se volete saperne di più su kayak di mare e oceano per bambini, unire i Paddlers AMC Boston in un viaggio o una classe!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.