Amarengo

Articles and news

Abbé Marc-Antoine Laugier

(1713-69).

Gesuita francese, divenne uno dei primi e più importanti teorici del neoclassicismo. Il suo Essai sur l’Architecture (1753) fu profondamente influente, definendo un’interpretazione razionale del classicismo come espressione logica e diretta del bisogno di riparo, derivato dalla primitiva capanna di tronchi d’albero che sostengono una struttura. Egli esaltava la necessità di colonne in contrapposizione a quelle della varietà impegnata o lesene, e sosteneva un ritorno ai principi antichi come antidoto a tutte le accrescimenti dal periodo rinascimentale in poi che avevano nascosto l’essenza delle origini della costruzione colonnare e trabeata. L’influenza immediata delle sue opinioni era su Soufflot, ma le traduzioni in inglese e tedesco le portarono in tutta Europa. Nelle sue Osservazioni sull’Architettura (1765) riconobbe la grazia del gotico.

Costruttore (1980); Fichet (ed.) (1979); Herrmann (1962); Laugier (1753, 1753a, 1765);Nel 1987 è stato nominato presidente del Consiglio dei Ministri.) (1982); Rykwert (1980)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.